8

Weird Giada

"I'm a creep, I'm a weirdo." - Radiohead

Ho sempre vissuto nel mondo della fotografia, ma di solito ho sempre preferito stare dietro alla camera, perché si sa che non puoi essere una professionista se hai i capelli colorati, i tatuaggi e soprattutto se ti esponi sui social.

Poi un giorno, per caso, mi sono ritrovata dall’altra parte, proprio grazie a Miss Sorry. Da quel momento ho deciso che non volevo più nascondermi, dimostrando così che “mostrarsi” non fa di noi delle poco di buono e che non siamo meno professionali rispetto ad altre persone.